Mirai/Shōrai: Cinque incontri su futuri possibili - Arte/Architettura e Futuro

Roma, 23 novembre 2018 ore 18

 

L’incontro verte sul tema del ruolo di arte e architettura nella società del futuro, una società in cui le intelligenze artificiali e l’automazione progrediranno sempre più, confinando l’essere umano in una posizione di estrema passività. 
L’architettura e l’arte sono gli strumenti con cui l’uomo potrà sviluppare la sua potenza immaginifica all’interno di un mondo simile, trasformando giorno dopo giorno la passività in creatività.
Yumi Kori, architetta e docente presso lo Osaka Institute of Technology, dialogherà con Giorgio Amitrano, professore ordinario presso l'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale" ed esperto di letteratura giapponese.
Organizzato in collaborazione tra il Dipartimento Istituto Italiano di Studi Orientali di Sapienza e l'Istituto Giapponese di Cultura in Roma, l'incontro è il primo appuntamento dei cinque che compongono il ciclo "Mirai/Shōrai: Cinque incontri su futuri possibili".

Maggiori informazioni